Principali Paesi consumatori di Caffè al mondo

Principali Paesi consumatori di Caffè al mondo

L'Organizzazione internazionale del caffè (ICO), fondata nel 1963 a Londra e con sede ancora oggi in questa città, è un'organizzazione che riunisce paesi produttori e consumatori di caffè.

Con il sostegno delle Nazioni Unite, l'ICO lavora per promuovere la cooperazione internazionale nel settore del caffè. I suoi obiettivi principali sono orientati verso lo sviluppo sostenibile dell'economia mondiale del caffè e il finanziamento di progetti volti a migliorare la commercializzazione.

L'ICO conta 77 paesi membri, i quali rappresentano oltre il 97% della produzione mondiale di caffè e circa l'80% del consumo. Questa ampia partecipazione consente all'organizzazione di affrontare le sfide e di lavorare per il miglioramento complessivo del settore del caffè, contribuendo a promuovere pratiche sostenibili e progetti di sviluppo.

È interessante notare come il caffè, dopo l'acqua, sia la bevanda più diffusa al mondo. La sua popolarità è evidente considerando che vengono consumate quasi 1,6 miliardi di tazze di caffè ogni giorno in ogni parte del pianeta.

Risulta sorprendente che, nonostante l'Italia sia spesso associata al caffè per via dell'espresso, gli italiani non si collocano tra i maggiori consumatori globali. La classifica mostra che la Finlandia è il paese in cui si consuma più caffè, con una media di 12 chilogrammi per cittadino all'anno. Paesi come Norvegia, Islanda e Danimarca seguono da vicino. L'Italia, nonostante la sua cultura del caffè, si trova al 13° posto, con un consumo procapite di 5,8 kg, posizionandosi davanti a nazioni come Brasile, Germania e Francia. Questi dati offrono uno sguardo interessante sui consumi di caffè a livello globale.

10. CANADA

 La posizione del Canada al decimo posto nella classifica del consumo di caffè è notevole. Con una media di circa 6,2 kg di caffè pro capite all'anno, i canadesi si collocano tra i consumatori significativi di questa bevanda stimolante. Questo dato si traduce in un impressionante consumo medio di 152 litri di caffè per persona, evidenziando l'amore dei canadesi per questa bevanda.

9. LUSSEMBURGO

Con una quantità media di caffè consumata di circa 6,5 kg pro capite all'anno, il Lussemburgo beneficia della presenza di molti stranieri nel paese, attratti da motivi lavorativi o acquisti. La vicinanza ai paesi confinanti, come Germania e Belgio, contribuisce al flusso di persone che consumano caffè in Lussemburgo durante le loro attività quotidiane.

Inoltre, il Lussemburgo gode di prezzi più bassi rispetto al resto dell'Europa, e questo potrebbe essere influenzato dalla sua bassa aliquota fiscale in confronto agli altri paesi del continente. Questo fattore aggiuntivo può favorire il consumo di caffè nel paese.

8. BELGIO

L'ottava posizione del Belgio nella classifica del consumo di caffè, con una media di 6,8 kg pro capite all'anno, riflette l'influenza storica degli scambi commerciali con Venezia. Durante questi scambi, i commercianti veneziani iniziarono ad acquistare caffè dai musulmani del Nord Africa, contribuendo alla diffusione dell'abitudine di sorseggiare caffè in Belgio.

In tempi più recenti, con l'aumento del reddito annuo, le famiglie belghe hanno sviluppato una crescente richiesta di caffè di alta qualità.

7. SVIZZERA

La Svizzera occupa la settima posizione nella classifica del consumo di caffè, con una media di quasi 8 kg pro capite all'anno. Questo dato rappresenta un aumento significativo rispetto al Belgio, il suo predecessore nella classifica. Gli svizzeri consumano circa 7,9 kg di caffè a testa.

In Svizzera, le cialde sono uno dei prodotti più diffusi.

6. SVEZIA

La Svezia si posiziona al sesto posto nella classifica del consumo di caffè, con una media di 8,2 kg pro capite all'anno. In Svezia, è diffusa la tradizione di consumare caffè gocciolato, una bevanda che può essere gustata con o senza latte. Spesso, il caffè è accompagnato da dolci. Il momento della pausa caffè in Svezia è chiamato "fika". Questa pratica non solo sottolinea l'importanza sociale del consumo di caffè, ma rappresenta anche un momento per rilassarsi e socializzare.

5. PAESI BASSI

Nei Paesi Bassi, con un consumo di caffè di circa 8,4 kg pro capite all'anno, la bevanda più diffusa è il caffè gocciolato. Negli ultimi tempi, c'è una crescente richiesta di caffè di alta qualità e di capsule. Questo indica una tendenza verso una maggiore attenzione alla qualità e alla varietà nella scelta del caffè da parte dei consumatori olandesi.

4. DANIMARCA

In Danimarca, che si posiziona al quarto posto in questa classifica dei maggiori consumatori di caffè a livello mondiale, i cittadini consumano in media 8,7 kg di caffè pro capite all'anno. Nel contesto danese, bere caffè è un momento sociale per eccellenza, e il caffè preferito è quello lungo, contribuendo a prolungare i momenti di socializzazione. È interessante notare che in Danimarca, a casa, la preferenza sembra orientarsi verso il caffè in capsule, e la qualità del caffè potrebbe non essere una priorità rispetto ad altri paesi in classifica.

3. ISLANDA

L'Islanda, una delle più piccole nazioni europee, si aggiudica il terzo posto nella classifica dei maggiori consumatori di caffè a livello mondiale. Gli islandesi bevono circa 9 kg di caffè pro capite all'anno, dimostrando un consumo molto elevato per una popolazione di soli 320.000 abitanti. Sembra che gli islandesi siano appassionati bevitori di caffè, spesso visti in giro con una tazza di caffè tra le mani.

2. NORVEGIA

Con quasi 10 kg di caffè pro capite all'anno, i norvegesi occupano il secondo posto nella classifica dei maggiori consumatori di caffè a livello mondiale. In Norvegia, il caffè ha un vero e proprio valore culturale. La bevanda preferita è a base di chicchi tostati leggermente, con un'attenzione particolare all'origine dei chicchi per esaltare tutto il sapore del caffè. Il consumo di caffè in Norvegia ha radici nel XIX secolo, quando sostituì il consumo di alcolici, vietato in quegli anni.

1. FINLANDIA

Il primo posto è occupato dalla Finlandia, rendendo i finlandesi i primi consumatori al mondo di caffè. Ogni cittadino finlandese beve circa 12 kg di caffè all'anno, evidenziando un'apprezzamento particolare per gli effetti benefici ed energizzanti di questa bevanda.

 

Back to blog